Montalcino, 09/04/2017

Luce 2014

Nel 2014, anno della raccolta di questo nuovo Luce, il clima è stato caratterizzato da una primavera regolare, leggermente più calda della norma, che ha determinato un leggero anticipo nel germogliamento. Durante l’estate, relativamente fresca, non sono mancate delle precipitazioni, che hanno assicurato una buona riserva idrica per i suoli: condizione importante per accompagnare le viti al regolare sviluppo vegetativo e alla maturazione ottimale delle uve che, alla raccolta, erano infatti ben mature, intensamente colorate e in perfetto stato di salute.
La ventiduesima vendemmia di Luce è iniziata martedì 23 settembre, un favorevole “giorno frutti” secondo le indicazioni del calendario biodinamico.
È stato il Merlot il varietale vendemmiato per primo, quel 23 settembre: il clima si era mantenuto bello, assolato e ventoso, con temperature massime comprese tra i 19 e i 23°C e minime tra i 15 e i 19°C.
Terminata la vendemmia del Merlot, il 2 ottobre ha segnato l’inizio della raccolta del Sangiovese. L’altitudine dei vigneti – capace di mitigare le temperature più alte –, la ventilazione e le caratteristiche dei terreni hanno consentito di arrivare alla perfetta maturazione dei frutti con un ottimo equilibrio poli fenolico.
Dopo la prima selezione in vigna durante la raccolta, i frutti sono passati per un secondo vaglio, sempre manuale, sul tavolo di cernita, per poter iniziare la fermentazione con i lieviti indigeni.
Luce 2014 si presenta con un colore rubino intenso. All’olfatto si sviluppano aromi di frutti rossi e floreali, arricchiti da note lievemente speziate e balsamiche. Al palato sono ben evidenti le note di frutta a bacca rossa, mentre i tannini, fini e setosi, conferiscono una sensazione delicata e avvolgente.
Grazie al grande lavoro compiuto dalla nostra équipe in vigna, il 2014 ci ha regalato un vino di grande piacevolezza ed eleganza. Leggi la scheda tecnica.