Quando l’eccellenza brilla.

Per Luce, l’eccellenza è un valore fondamentale.
È l’ambizione e il traguardo di un vino che sa essere inconfondibile,
è la parola chiave della sua intera missione,
un elemento imprescindibile in ogni sua relazione con il mondo.

Per Luce l’eccellenza è l’ambizione e il traguardo di un vino che sa essere inconfondibile

Perché nascono le Stelle.

Per Luce, l’eccellenza è un valore fondamentale. È l’ambizione e il traguardo di un vino che sa essere inconfondibile, è la parola chiave della sua intera missione, un elemento imprescindibile in ogni sua relazione con il mondo. L’eccellenza che Luce pretende da sé è la stessa che vuole riconoscere e premiare in chi le è vicino, a cominciare dai ristoranti che lo propongono ai loro tavoli. Così è nata l’idea di Stelle di Luce, uno status che sancisce l’eccellenza di entrambe le personalità, un reciproco riconoscimento costruito sulla condivisione di questo valore e dell’impegno profuso per esserne testimoni. Come in un club esclusivo, Luce vuole riunire intorno a sé i Ristoratori più affini al suo spirito: inconfondibilmente unici, ma accomunati dalla ricerca incondizionata della qualità in ogni suo dettaglio.

Essere Stella di Luce significa vivere un rapporto privilegiato con un vino, la sua storia e il suo carattere.

Il patto che le accende.

“Essere Stella di Luce non significa soltanto vivere un rapporto privilegiato con un vino, la sua storia e il suo carattere, ma anche condividerne quell’insieme di valori di cui è da sempre portatore e testimone. Cerca ciò che eccelle anche lontano da una tavola, quando è frutto del saper fare. Premia il buon cibo e il buon vino, ma anche ogni arte che fa migliore l’uomo. Rispetta la tradizione senza timore del nuovo. Vede l’incontro tra idee, mondi e culture diverse come un’occasione unica e preziosa. Offre tutto il meglio di sé a chi siede alla sua tavola. Vive il presente con l’aiuto del passato per farne un buon futuro.”

Sono questi gli intenti del Manifesto che ogni nuova Stella di Luce e Luce sottoscriveranno all’atto dell’ingresso ufficiale nel gruppo. E non è un caso che le firme a sigla del reciproco impegno saranno apposte da Tratti di Luce, una preziosa penna nata per l’occasione nei laboratori Montegrappa, anch’essi espressione dell’eccellenza artigianale italiana. Insieme a lei, a ricordo e suggello del legame, Luce consegnerà al nuovo partner la Vite di terracotta, scultura simbolo creata da altre sapienti mani artigiane, quelle dei maestri di Impruneta.

Per un ristorante entrare a far parte di una cerchia estremamente selezionata come quella delle Stelle di Luce è un’importante opportunità per confermare la propria riconosciuta eccellenza.

Il privilegio di esserlo.

Per un ristorante, entrare a far parte di una cerchia estremamente selezionata come quella delle Stelle di Luce non rappresenta soltanto un importante riconoscimento a livello internazionale della propria immagine, ma anche un’importante opportunità di confermare la propria riconosciuta eccellenza. Solo i locali Stelle di Luce godono del privilegio di poter sempre contare sulla presenza nella loro carta dei vini dell’assortimento delle annate più prestigiose di Luce, e solo loro potranno essere scelte come teatro di momenti esclusivi, ospitando nelle loro sale presentazioni in anteprima, degustazioni ed eventi speciali come quelli che hanno portato Luce a far parlare di sé in tre continenti. Unire la propria eccellenza significa anche condividerne il successo.

Luce Della Vite e Montegrappa, due espressioni dell’eccellenza italiana

Il Manifesto delle Stelle di Luce