Un nome, Vittorio, e una famiglia, per una qualità premiata da tre stelle Michelin.
Il Ristorante Da Vittorio è da oltre 45 anni sinonimo di uno stile culinario inconfondibile, nato dalla sapienza del fondatore Vittorio e sviluppato dai figli, che hanno integrato la tradizione con le tecniche più moderne. Oggi, ad occuparsene sono Bruna Cerea con i suoi cinque figli. Enrico e Roberto in qualità di chef, Francesco come responsabile della cantina e della ristorazione esterna, Rossella dell’ospitalità nel Ristorante e nella Dimora, e Barbara alla guida di Cavour 1880, il caffè pasticceria di Bergamo Alta. Il concetto di “tradizione lombarda e genio creativo” ben rappresenta il filo conduttore dei menù che i fratelli Cerea aggiornano costantemente. Possono trovare godimento e novità i palati più diversi e le più diverse preferenze gastronomiche: carni e pesci, selvaggina e fruits de mer, tartufi e funghi ma anche piatti di verdure, tutti declinati con uno stile originale e sensibile anche alle nuove frontiere della cucina del benessere.

VISIT WEBSITE

Enrico Cerea

Enrico Cerea, detto Chicco, primogenito di Bruna e Vittorio, è stato contagiato dalla passione sin da bambino, a tal punto che ogni momento libero, a cominciare dalle vacanze scolastiche, diventava un pretesto per seguire, curiosare, studiare i segreti delle cucine di tutto il mondo. Sorretto da un talento mai autocelebrativo, ha acquisito uno stile personalissimo, miscelando le ricette della cucina di Vittorio con la sensibilità e la tecnica appresa negli anni. Non ha mai smesso di imparare.

Roberto Cerea, detto Bobo, lavora al fianco di Enrico. Anche per lui, un percorso di studio e applicazione sorretto dai tanti stages a cui ha partecipato, affinando tecnica e capacità di esecuzione. La predilezione per la sezione “primi” si è tramutata in una serie di ricette golose e suadenti, che si richiamano alla più alta tradizione della cucina mediterranea.

Verona

Antica Bottega del Vino

LEGGI
Santo Stefano Belbo

Guido da Costigliole

LEGGI
Roma

Il Pagliaccio

LEGGI